• Nessun prodotto nel carrello.
a
  >  Bambini   >  Arriva un fratellino: come comportarsi per accoglierlo al meglio
arriva un fratellino

Arriva un fratellino: come comportarsi per accoglierlo al meglio

Arriva un fratellino e la famiglia entra, inevitabilmente, in febbrile subbuglio. La bella notizia potrebbe destabilizzare un po’ il vostro primogenito che, abituato fin dalla nascita ad essere al centro dell’attenzione, potrebbe far fatica ad accettare di dividere tempo e spazi con un nuovo arrivato. Niente paura! Con qualche piccola accortezza riuscirete a affrontare la situazione col giusto spirito.

Arriva un fratellino: come preparare il primogenito al nuovo arrivo

Procrastinare non serve a nulla. Molti genitori pensano che spostare più in la possibile l’annuncio al fratello maggiore sia una buona strategia. Ma provate a riflettere: quante volte vi siete ritrovati a pensare che vostro figlio, per quanto piccolo, fosse in grado di percepire tutto? La verità è che i bambini ci osservano e assorbono notizie ed emozioni dall’ambiente che li circonda. Per aiutarlo ad affrontare il cambiamento informalo il prima possibile prestando attenzione a:

  • Dire la verità e spiegare con parole semplici i principali cambiamenti portati dal nuovo arrivo. Il fratellino richiederà tante attenzioni, mangerà a tutte le ore, dovrà essere cambiato spesso e piangerà anche di notte. Niente paura! Crescendo diventerà anche un buon compagno di giochi, ma si dovrà pazientare.
  • Soffermati sui punti in comune. Quando parli a tuo figlio delle cure di cui necessiterà il fratellino minore ricordagli come, anche lui, è stato accudito allo stesso modo. Di come gli si cambiava il pannolino, gli si cantava la ninna nanna per aiutare il sonno, raccontava una favola per farlo mangiare. Lo farà sentire amato e gli farà capire che tutti i bambini molto piccoli hanno bisogno di un surplus di attenzioni.
  • Rispettate le proprietà del maggiore. Chiedete a lui se vuole lasciare qualche giocattolo al fratellino ma non prendetegli giochi che, anche se non usa più, può considerare veri e propri tesori. Se ha l’età giusta potete responsabilizzarlo facendogli scegliere da cosa separarsi.
  • Responsabilizzate il maggiore coinvolgendolo in piccole decisioni come la scelta del passeggino per il nuovo arrivato. Se è abbastanza grande potete anche coinvolgerlo nella scelta del nome.
  • Cercate di affiancarvi di persone che possono aiutarvi. Soprattutto nei primi giorni dovrete occuparvi quasi esclusivamente del nuovo arrivato. Avere nonni, una vicina o amici di riferimento sarà molto utile. Cercate però di introdurli nella vostra vita prima della nascita del bambino. Magari passando un po’ di tempo insieme giocando o facendo portare il fratellino maggiore all’asilo o a scuola. Insomma, muovetevi per gradi in modo da non destabilizzare troppo la routine famigliare.

Arriva un fratellino: ci meritiamo un bel regalo

Visto che in famiglia il primogenito dovrà affrontare cambiamenti e nuove sfide, può essere una cosa molto bella fargli un bel regalo. Meglio ancora rendere il loro primo incontro davvero speciale facendogli trovare in ospedale un bel regalo portato dal nuovo fratellino o sorellina.

Un giocattolo speciale che gli ricorderà con tanto amore e gioia questo momento. Scegli nella nostra sezione giocattoli il regalo per il tuo bambino!

Keep Calm Mamme, arriva un fratellino

Ogni gravidanza è un momento unico ed è impossibile fare il confronto con la prima. Con la seconda c’è una maggiore consapevolezza data dal fatto che ci siete già passate ma, non c’è dubbio, le novità ad attendervi saranno ancora molte.

Come affrontare il tutto? Mettete in conto che dovrete far combaciare gli orari del più piccolo con tutte le esigenze e le attività del più grande. Impossibile? Si, mettetelo in conto già da ora e non fatevi sopraffare dai sensi di colpa. Non potrai più dedicare il tuo tempo in modo esclusivo al primogenito ma, in fondo, gli stai regalando un fratellino o una sorellina che sarà un compagno per tutta la vita. Imparare a condividere spazi e attenzioni farà bene a tutti quanti.

Armati di tanta pazienza e metti in conto che si, ci sarà qualche momento di difficoltà, ma che sarai perfettamente in grado di donare amore infinito ad entrambi i tuoi bambini. Magari il maggiore avrà un momento di regressione e tornerà a reclamare più attenzioni, voler usare nuovamente il ciuccio abbandonato da tempo o aver bisogno di usare nuovamente il pannolino. In questo caso serve solo tanta pazienza, prima o poi tornerà il sereno.

Tutto quello che dovrete affrontare sarà un momento di crescita personale e famigliare meraviglioso. Una gioia immesa che travolgerà tutti e vi innonderà di un dolce calore.

“Abbiamo condiviso tutto: genitori, casa, animali, festeggiamenti, catastrofi, segreti. I fili della nostra esistenza sono ormai talmente intrecciati che resteremo unite per sempre. Non potrò mai sentirmi completamente sola, sapendo che sei sul mio stesso pianeta.”

(Pam Brown)

 

Scrivi un commento